Calcio estero

Chelsea, raggiunto l’accordo per il taglio del 10% degli stipendi

Si aggiunge anche il Chelsea tra le squadre europee che decidono di tagliare gli stipendi dei propri giocatori e staff, in seguito all’emergenza Coronavirus. I giocatori del Chelsea che rinunceranno dunque al 10% del proprio stipendio, facendo risparmiare dunque ben 11 millioni di euro al proprio club.

Una decisione necessaria da parte dei giocatori del Chelsea

Il tecnico del Chelsea Frank Lampard, che in tal senso si era già ridotto il 25% dello stipendio di sua spontanea volontà, con i suoi giocatori che adesso hanno fatto altrettanto. Un’emergenza Coronavirus che sta mettendo in seria difficoltà i bilanci delle società, con una ripartenza che si fa dunque sempre più indispensabile per il futuro del calcio europeo.

Diversi altri club che potrebbero quindi presto prendere l’esempio del Chelsea, attraverso delle decisioni analoghe. Con la speranza di una ripartenza di tutti i campionati nel mese di giugno, per poi dare spazio alle coppe europee nel mese di agosto.

 

 

Articoli correlati

Back to top button