Serie A

Che bagarre in fondo alla classifica: Crotone, Toro e Genoa in due punti

La vittoria del Crotone e la sconfitta del Toro hanno livellato ancora di più la zona retrocessione. E ora Giampaolo rischia

Chi lo avrebbe mai detto? Toro penultimo in classifica, con un solo punto di vantaggio sul Crotone. La zona rossa è in subbuglio, i granata sprofondano dopo la sconfitta 3-2 contro l’Udinese, mentre il Crotone centra la prima vittoria in campionato contro lo Spezia. E il Genoa questa sera (ore 18) se la vedrà con la Juve reduce dal 3-0 al Barcellona. Tre squadre in due punti, e almeno due di queste erano partite con ben altre aspettative. Il Genoa non ha ancora ingranato mentre il Torino è in crisi di identità e risultati, ha poche idee e un gioco prevedibile, oltre alla peggior difesa dell’intero campionato. Al netto delle dichiarazioni serene di Cairo, che in settimana aveva parlato di aprire un nuovo ciclo con Giampaolo, le quotazioni dell’allenatore sono in picchiata, così come quelle di Vagnati.

Entrambi nel mirino della critica per una stagione che fino ad ora ha regalato solo delusioni. Il mercato estivo non è stato all’altezza di una squadra ancora senza un’anima e in piena zona rossa. Di Giampaolo fino ad ora si è visto ben poco, troppe ipotesi e poca pratica, ha provato anche a rimettersi in gioco cambiando in corsa, ma non ha trovato stimoli e nemmeno continuità, l’unica luce è Belotti ma intorno a lui il buio. «Squadra in ritiro. La fiducia verso Giampaolo non è a termine, credo molto in lui» le parole di Cairo a fine gara allo Stadio Grande Torino, ma le riflessioni su Giampaolo e Vagnati società sono in corso da settimane e il futuro dipenderà in gran parte dalle partite da qui alla sosta natalizia. Roma, Bologna e Napoli, tre sfide di livello, in attesa di una reazione, per provare a svoltare la stagione. Altrimenti sarà esonero, prima del panettone.

FONTE: calcionews24.com

Articoli correlati

Back to top button