Champions League

Champions League: Real Madrid-Inter 2-0, decisivi Kroos e Asensio

Ancelotti blinda il primo posto mentre Simone Inzaghi si dispera per aver perso Barella almeno nell'andata degli ottavi di febbraio

Già qualificati agli ottavi, i nerazzurri cercano l’impresa al Bernabeu con la vittoria che vale il 1° posto nel girone. Inzaghi rilancia Lautaro in coppia con Dzeko, preferito a Sanchez. Spazio in difesa a D’Ambrosio, Skriniar e Bastoni.

Privo di Benzema, Ancelotti si affida a Jovic affiancato da Rodrygo e Vinicius nel tridente. Sarà il tedesco Felix Brych l’arbitro del match.

Champions League, Real Madrid-Inter: primo tempo

Al 2′ SUBITO VINICIUS PERICOLOSO: il baby fenomeno del Real ha campo sulla sinistra, destro a giro a cercare il secondo palo, ma la sfera termina sul fondo

Al 4′ azione prolungata dell’Inter, conclusione da fuori del croato di Brozovic: murata.

Al 7 sinistro da fuori dopo il rimbalzo del pallone di Brozovic e pallone alto di poco.

Al 12′ destro al volo di Perisic: la difesa respinge.

Al 13′ destro di Rodrygo a cercare il primo palo da posizione defilata: pallone sull’esterno della rete.

Al 15′ Bastoni ha spazio sulla trequarti e cerca il taglio di D’Ambrosio: lunga di poco.

Al 17′ VANTAGGIO REAL MADRID: controllo sulla trequarti e sinistro perfetto nell’angolin diKroos. REAL MADRID-INTER 1-0, GOL DI KROOS.

Al 20′ serie di deviazioni: Dumfries non ci arriva per poco sul secondo palo.

Al 21′ palla dentro per Barella, allontana la difesa.

Al 22′ girata al volo di sinistro di Lautaro: pallone alto.

Al 25′ DZEKO DI TESTA: cross di Perisic che si impenna, il bosniaco stacca ma non riesce a imprimere forza.

Al 27′ colpo di testa di Skriniar respinto dalla difesa.

Al 29′ altra conclusione murata: ancora di Brozovic.

Al 31′ OCCASIONE PERISIC: spizzata del croato, ma il pallone non entra di pochissimo.

Al 35′ Perisic prova una giocata difficilissima, ma la sua conclusione finisce alto sopra la traversa.

Al 36′ lo scavetto di Jovic, sull’uscita di Handanovic, finisce sull’esterno della rete.

Al 41′ conclusione di Perisic per l’ennesimo viene murato.

Al 43′ Calhanoglu sbaglia l’appoggio per Dumfries, in ottima posizione.

Al 45′ PALO DEL REAL MADRID: Rodrygo controlla spalle alla porta e calcia subito di destro dal limite.

Al 45′ RODRYGO SULL’ESTERNO DELLA RETE: difesa dell’Inter sorpresa, destro da posizione defilata sull’esterno della rete.

Finisce il primo tempo al “Santiago Bernabeu” di Madrid: REAL MADRID-INTER 1-0.

Champions League, Real Madrid-Inter: secondo tempo

Al 48′ OCCASIONE PER BARELLA: Calhanoglu va in verticale e Lautaro fa il velo per la conclusione da ottima posizione, ma il pallone termina alto.

Al 51′ Rodrygo calcia dalla destra: conclusione ribattuta in angolo.

Al 52′ colpo di testa da calcio d’angolo di Casemiro, ma il pallone termina alto.

Al 55′ HANDANOVIC SU JOVIC: conclusione improvvisa da posizione defilata, bravo il portiere dell’Inter.

Al 59′ cross di Perisic sul primo palo, Lautaro si avventa: rimpallo e pallone sul fondo.

Al 60′ SUBITO SANCHEZ: conclusione strozzata dal limite, pallone sul fondo.

Al 62′ INTER IN DIECI: Scintille tra Militao e Barella, che reagisce dopo la spallata del brasiliano che l’aveva spinto nel contrasto contro i cartelloni pubblicitari. ROSSO PER BARELLA. 

Al 69′ DIMARCO DI TESTA: palla di Perisic per l’inserimento del mancino, che colpisce di testa ma non riesce a scavalcare Courtois.

Al 70′ HANDANOVIC SU RODRYGO: grande destro in diagonale, bravissimo il portiere dell’Inter.

Al 79′ RADDOPPIO REAL MADRID: sinistro a giro dal limite dell’ex Espanyol e Maiorca, pallone sul palo e poi in porta. REAL MADRID-INTER 2-0, GOL DI ASENSIO.

Al 83′ pasticcio della difesa dell’Inter in area di rigore: il Real non ne approfitta.

Al 85′ colpo di testa da calcio d’angolo di Skriniar, ma Courtois blocca.

Finisce il match del “Santiago Bernabeu” di Madrid: REAL MADRID BATTE INTER 2-0.

Real Madrid-Inter 2-0: risultato e tabellino

MARCATORI: 17′ Kroos (R), 79′ Asensio (R)

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, E. Militao, Alaba, F. Mendy; Kroos, Casemiro (26′ st Camavinga), Modric; Rodrygo (33′ st Asensio), Jovic (33′ st Mariano Diaz), Vinicius J (36′ st Hazard). A disposizione: Lunin, Fuidias, Vallejo, Nacho, Marcelo, Valverde, Vazquez, Isco. Allenatore: Ancelotti.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio (1′ st Dimarco), Skriniar, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic (15′ st Vidal), Calhanoglu, Perisic; L. Martinez (21′ st Gagliardini), Dzeko (15′ st Sanchez). A disposizione: Cordaz, Radu, De Vrij, Vecino, Kolarov, Sensi, Zanotti. Allenatore: S. Inzaghi.

ARBITRO: Brych (Ger)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio