ApprofondimentiChampions League

Champions League, l’Inter esce col Liverpool ma a testa alta

L'Inter esce dalla Champions League, pur vincendo 1-0 in casa del Liverpool, ma non è bastato per proseguire ai quarti di finale

L’Inter esce dalla Champions League, pur vincendo 1-0 in casa del Liverpool, ma non è bastato per proseguire ai quarti di finale.

Champions League, l’Inter è al livello delle big europee

La squadra di Klopp è tra le 2-3 squadre più forti del mondo, quindi per passare qualunque squadra avrebbe dovuto fare un’impresa, cosa che è quasi riuscita all’Inter. I nerazzurri nei 180 minuti non hanno sfigurato in confronto ai Reds, giocando meglio o quantomeno alla pari in entrambi i match.

Il computo totale segna 2-1 per il Liverpool, dimostrazione di quanto sia stata difficile anche per loro passare il turno. Il gol di Lautaro al 62esimo ha illuso i nerazzurri per neanche un minuto, dopo che Sanchez è stato espulso per doppia ammonizione su fallo ai danni di Fabinho.

L’Inter non esce ridimensionata, anzi, ha acquisito più credito a livello internazionale: è la prima squadra a battere il Liverpool in questa Champions, e in casa non perdeva da ben 27 partite. La squadra di Inzaghi esce dalla Champions League, ma a testa alta.

Articoli correlati

Back to top button