Champions LeagueEuropa League

UEFA, Ceferin: “Pensiamo ad un nuovo financial fair-play”

La UEFA non ha affatto intenzione di abbandonare il Fair-Play Finanziario, anzi ha intenzione di raddoppiare. A rivelare le prossime mosse della massima federazione europea è stato lo stesso presidente, Aleksander Ceferin, ai microfoni di Marca:

Stiamo pensando ad un nuovo financial fair-play. O limitando il numero di giocatori o attraverso la proibizione delle cessioni o introducendo una luxury tax per chi spende più di quanto potrebbe permettersi. Denaro che andrebbe agli altri club”.

La nuova proposta di Ceferin per il Fair Play Finanziario

“A mio modo di vedere il problema non è il fatto che vengano spesi troppi soldi ma che questi soldi che vengono spesi non restano nel mondo del calcio. Questo sport deve continuare ad essere quello dei bambini per la strada e dove le regole devono essere tali per tutti”, ha sottolineato il capo della UEFA.

Un altro obiettivo di Ceferin è quello di migliorare anche la sicurezza negli stadi. “Ci vuole maggiore sicurezza sia all’interno degli stadi che soprattutto all’esterno. Spesso le società non riescono a controllare i loro tifosi. Esclusione dalle coppe europee? Possibile, ma mi piacerebbe andare oltre.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button