Serie A

Lazio, caso de Vrij: la Procura dispone l’archiviazione

Caso doping de Vrij, la Nado archivia il caso

In casa Lazio possono dormire sogni tranquilli, sul caso doping de Vrij c’è l’archiviazione. Lo scorso lunedì, il difensore è stato ascoltato per poter fornire maggiori dettagli sulla questione doping. Gli accertamenti che sono seguiti sul caso hanno aiutato la Nado a giungere ad una conclusione. L’Organizzazione Nazionale Anti-Doping ha emesso un comunicato dove specifica che non saranno necessari ulteriori accertamenti e non ci sarà bisogno di proseguire con le indagini. Per de Vrij c’è l’archiviazione, caso chiuso. Notizia appresa oggi da Repubblica.it.

Il caso-doping aperto sull’olandese della Lazio

Il caso doping fu aperto in seguito ad un controllo di routine avvenuto sul giocatore dopo la gara contro l’Hellas Verona, lo scorso 20 febbraio. Il problema principale per il difensore della Lazio è stata la mancanza della giusta documentazione. L’olandese avrebbe utilizzato un cortisonico senza autorizzazione, che però aveva in precedenza. Prima di utilizzarlo avrebbe dovuto rinnovarla, ma non lo ha fatto. Ha utilizzato un farmaco senza autorizzazione adeguata. La sua società ha fornito l’esenzione richiesta, ma era scaduta. Una versione dei fatti che ha scagionato l’ex Feyenoord, la dunque vicenda si conclude con nulla di fatto.

Articoli correlati

Back to top button