Serie Minori

Capitolo gironi serie D: clima di incertezza, la situazione

Tra venti giorni prenderà il via la serie D 2021-2022 ma per la composizione dei gironi il clima è ancora incerto

Oggi, infatti, la FIGC dovrebbe esprimersi sulle iscrizione in sovrannumero, che, dopo il Gozzano, riguarderà anche Casertana, Athletic Carpi, Sambenedettese e Novara.

Serie D: questione gironi tutt’altro che chiusa

A parte quella del Novara, infatti, le altre società rischiano di dover aspettare. Sulla Casertana, che ha vinto il ricorso al Tar per l’iscrizione in sovrannumero con la stessa società, pende la stessa FIGC, che pare aver fatto ricorso su questa decisione.

La “vittoria” al TAR dei campani, inoltre, ha spinto anche le vecchie società di Sambenedettese e Carpi ad attuare la stessa strada, ma per il responso se ne parlerà il 6 settembre.

ESCLUSE LE “X” – Quando l’unico caso spinoso sembrava essere la Sambenedettese, si è scritto anche della possibilità di avere una “X” al posto dei marchigiani, ma il Dipartimento Interregionale non ha nessuna intenzione di intraprendere questa strada.

Serie D: ora che succederà ?

La LND ha le mani legate. Poiché le squadre ammesse in sovrannumero dipendono esclusivamente dal presidente federale, bisogna soltanto attendere indicazioni.

Certo è che, se oggi la FIGC dovesse accettare soltanto la domanda del Novara ed attendere per gli altri tre casi, si rischierebbe di dover attendere ancora altro tempo per i gironi.

Articoli correlati

Back to top button