Milan, Donnarumma può partire: serve prima il rinnovo

Infortunio Donnarumma

Il Milan non reputa incedibile Donnarumma ed il suo futuro potrebbe essere altrove, prima serve però il rinnovo

In casa Milan, oltre il campo, ora tiene banco il futuro di Gianluigi Donnarumma. Il portiere non è ritenuto incedibile dalla dirigenza e l’ipotesi, come quest’estate, di sacrificarlo è sempre viva.

Milan, le ultime sul futuro di Donnarumma

Una cessione del portiere classe ’99 frutterebbe una plusvalenza totale per il bilancio del Milan, ma verrebbe ceduto solo a fronte di un’offerta adeguata. Cosa che non è accaduta questa stagione in quanto i 20 milioni più il cartellino di Areola da parte Paris Saint-Germain non sono stati ritenuti sufficienti. Il calciatore, però, è con il contratto in scadenza nel 2021 e per questo motivo si deve lavorare al rinnovo prima di prendere qualunque decisione. La dirigenza vorrebbe tagliare, però, l’ingaggio di Donnarumma passando dagli attuali 6 a 5 milioni di euro all’anno. Questo potrebbe portare ad un braccio di ferro lungo tutta la stagione, nonostante la volontà di Gigio sia quella di rinnovare.

TAG