ApprofondimentiCuriosità

Calciatori italiani storici: i 5 giocatori più iconici di sempre

Il mondo del pallone è intriso della storia tricolore con calciatori che hanno lasciato un’eredità indelebile nell’immaginario collettivo

Il calcio è la passione italiana per eccellenza. Una passione nostrana che ha accompagnato il popolo del Bel Paese sin dalla storia dando vita a leggende e grandi fenomeni. Non sorprende sapere che alcuni calciatori italiani storici facciano parte della Hall of Fame mondiale con grandi nomi che hanno segnato indelebilmente la storia del calcio globale. Vere e proprie bandiere come non ci sono più, e forse nemmeno ce ne saranno mai in futuro.

I top 5 migliori calciatori italiani della storia

Parte integrante della storia del calcio mondiale è stata scritta sui campi italiani con figure che sono entrate direttamente negli annali per restarci lasciando il segno. Il mondo del pallone è intriso della storia tricolore con calciatori che hanno lasciato un’eredità indelebile nell’immaginario collettivo. Nomi che rievocano ricordi straordinari in quei fortunati che hanno avuto la fortuna di vederli giocare. Quali sono allora i migliori calciatori italiani di sempre? A seguire una top 5 dei grandi giocatori storici d’Italia. Ecco dunque la lista dei 5 più iconici calciatori italiani storici.

5. Renato Cesarini

Forse non è uno dei più influenti della storia italiana, ma Renato Cesarini è entrato nell’immaginario collettivo e nella retorica del calcio, anche quello moderno. È a lui che si deve il riferimento alla famosa “zona Cesarini”, gli ultimi minuti di un match in cui spesso vengono segnati gol decisivi. Grazie alla sua rete dell’ultimo minuto messa a segno nell’incontro di Coppa Internazionale Italia – Ungheria del 1931. A tale proposito è interessante sapere che è stato indetto proprio un premio annuale nella città natìa del calciatore di origini italiane trapiantato in Argentina. Leggendo la notizia Senigallia premia Kevin Lasagna per il suo goal in Zona Cesarini si scopre che la città marchigiana conferisce dal 2016 un riconoscimento ai calciatori che riescono a segnare proprio poco prima del fischio finale dell’arbitro. È evidente come l’eredità di Cesarini, dunque, sia indelebile.

4. Paolo Maldini

Tra i calciatori italiani storici più iconici di sempre non si poteva non menzionare la bandiera per eccellenza del Milan: Paolo Maldini. Con ben 647 partite disputate in Serie A con i colori rossoneri, senza nemmeno considerare le giovanili nella squadra di Milano, è entrato nella Hall of Fame non solo italiana, ma anche globale come uno dei giocatori di calcio più influenti della storia. Dalla sua ha un palmares eccezionale: 7 scudetti vinti con il Milan e 5 Champions League. Si tratta di uno dei migliori difensori di sempre.

3. Gigi Riva

I libri di storia del calcio italiano hanno tutti in comune alcuni nomi ricorrenti: uno di questi è Gigi Riva. Nato il 7 Novembre del 1944, è il detentore del record di gol messi a segno con la nazionale azzurra: ben 35. Vera e propria bandiera del Cagliari di cui è stato il miglior marcatore di sempre contribuendo a portare la squadra sarda alla vittoria del suo unico scudetto nella stagione 1969-1970. La sua carriera calcistica tra i rossoblu è durata ben 13 anni, dal 1963 al 1976. Il Rombo di Tuono, come fu definito per le sue doti da attaccante, è tuttora considerato uno dei migliori marcatori della storia italiana.

2. Roberto Baggio

Impossibile non citare tra i calciatori italiani storici il Divin Codino: Roberto Baggio. Un vero e proprio artista del pallone, chiamato anche Raffaello per il modo elegante in cui giocava. In Serie A ha collezionato due scudetti: uno con il Milan ed uno con la Juve. Pallone d’oro del 1993, ha disputato in totale 706 partite mettendo a segno il numero impressionante di 323 reti. Fu ingaggiato già a 15 anni dal Vicenza che intravide subito le straordinarie capacità di quel ragazzo che poi aiutò la squadra a salire in Serie B, dove si fece notare dalla Fiorentina. Fu medaglia d’argento ai Mondiali del ‘94 dove mise a segno 5 reti in sole 7 partite disputate.

1.  Gianni Rivera

Per concludere in bellezza la lista dei migliori calciatori italiani storici più iconici e riconosciuti di sempre non si può che mettere al primo posto Gianni Rivera. Simbolo indiscutibile ed intramontabile del calcio italiano, quello bello, puro, elegante e ancora intriso di grandi valori. Il Bambino d’Oro è stato il primo Pallone d’Oro italiano, ottenuto nel 1969. È considerato uno dei maggiori calciatori nostrani in assoluto e figura nella top 10 della storia del calcio mondiale. Fece il suo ingresso in Serie A a soli 15 anni con la maglia dell’Alessandria per poi passare al Milan dove divenne una bandiera rimanendovi per 19 stagioni. Trequartista dal tocco signorile e dal gioco quasi artistico tanto era elegante, collezionò 3 scudetti con i rossoneri, 4 trofei di Coppa Italia, 2 Champions oltre all’Europeo del 1968. Senza ombra di dubbio, Gianni Rivera è il nome più importante ed influente della storia del calcio italiano e globale.

Articoli correlati

Back to top button