Serie A

Brescia, Cagni: “Balotelli è finito: ha dei problemi psicologici”

Cagni contro Balotelli, con l’ex allenatore che ha parlato del caso che ieri ha visto l’attaccante essere cacciato durante l’allenamento con il Brescia.

Cagni contro Balotelli: “È finito: ha dei problemi psicologici”

Razzismo Balotelli Verona

Nuovi problemi per Mario Balotelli. Anche al Brescia, l’attaccante ex Inter, Milan, Mancherster City, Nizza e Marsiglia è finito al centro di una nuova polemica. Durante la seduta di allenamento in vista della gara contro la Roma, il giocatore è stato cacciato dalla preparazione dal neo tecnico della Rondinelle Fabio Grosso.

Un gesto quello del tecnico arrivato a seguito di incomprensioni con SuperMario. Non un buon momento per l’attaccante, che solo qualche settimana fa era stato al centro di cori razzisti nella gara contro il Verona. Della situazione che sta vivendo l’attaccante del Brescia, ne ha parlato così Gigi Cagni, ai microfoni di TMW:

“Se fallisce, come credo ormai credo che sia, è la fine. Se non hai stimoli nella tua città, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Secondo me ha dei problemi psicologici. Ai tempi del City di Mancini ci parlai un attimo dopo un allenamento. Gli chiesi contro chi giocava nel weekend e lui mi rispose che non lo sapeva. Un giocatore non può non sapere contro chi giochi. Vuol dire che c’è qualcosa che non va”.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Back to top button