Serie A

Cagliari, oggi nuovi test: dita incrociate per Godin

Dopo la positività al Coronavirus di Pereiro domani nuovo giro di tamponi per il gruppo-squadra del Cagliari. Dita incrociate per Godin

Un virus subdolo, come lo ha definito sabato in conferenza stampa Eusebio Di Francesco, quello che sta colpendo il mondo intero e il calcio. Anche quando si pensa di essere in piena sicurezza, di aver rispettato tutti i protocolli necessari ecco che il Covid fa capolino e colpisce. Anche il Cagliari, ormai, fa la conta dei contagiati: Diego GodinGiovanni SimeoneEl Leon Nahitan Nandez e per finire (si spera) Gaston Pereiro. Il risultato del suo tampone è arrivato a poche ore dal fischio di inizio di Cagliari-Spezia, partita in cui il fantasista uruguaiano avrebbe potuto avere un’opportunità dopo settimane e settimane di preparazione. Per lui è scattato immediatamente l’isolamento e la quarantena per i prossimi dieci giorni, in attesa di un prossimo controllo.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU CAGLIARI NEWS 24

Nel frattempo, tutti gli altri elementi del gruppo squadra sono risultati negativi ma dovranno comunque rispettare l’isolamento fiduciario domiciliare, con la possibilità di svolgere attività di allenamento e partita. Domani, giocatori e Di Francesco si ritroveranno al Centro Sportivo di Assemini per iniziare a preparare la partita contro il Verona. Si cercherà di analizzare gli errori, quello spirito e quella determinazione che forse ancora non basta per essere una squadra totalmente presente e forte per l’intera durata della partita. Domani nuovo giro di tamponi ma, soprattutto, Diego Godin potrà porre termine ai suoi dieci giorni di quarantena. Nel caso in cui i suoi due prossimi tamponi dovessero risultare negativi, il difensore uruguaiano potrà finalmente tornare ad allenarsi e a dare il suo contributo alla squadra.

FONTE: calcionews24.com

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto