Serie A

Caceres: “Non vedo l’ora di ricominciare. Voglio restare a Firenze, qui sto bene”

E’ intervenuto sulle pagine del Corriere dello Sport, il difensore della Fiorentina Martin Caceres, che ha voluto esprimere tutta la sua voglia di ripartire. L’uruguayano che ha anche aggiunto di voler rimanere ancora a Firenze, parlando anche del presidente Rocco Commisso.

Martin Caceres rivela sul suo futuro

La mia fame di vittorie non è andata in lockdown, non vedo l’ora di ricominciare. Voglio restare a Firenze. Qui sto bene, vivo bene. Mi piacerebbe molto proseguire qui la mia avventura”.

Il difensore su quest’emergenza Coronavirus

Non è facile, soprattutto per chi, come me, ha la famiglia lontana. Cerco di impegnare la giornata allenandomi, guardando film o serie televisive, facendo videochiamate. In realtà penso molto a tutte le persone che combattono in prima linea contro questo virus e a tutte le vittime. Per questo ritengo che il sacrificio di stare a casa sia nulla in confronto. Tornare in Uruguay? La tentazione è stata forte, ma le regole vanno rispettate”. 

Caceres sulla vicinanza del presidente Commisso

In questo momento la salute va messa al primo posto. Da parte nostra c’è tanta voglia di tornare in campo, ma bisognerà farlo nella massima sicurezza. Comisso ci è vicinissimo, è come un padre per noi. Ci chiama spesso, è un grande”.

Conclude sul calcio a porte chiuse

Una partita senza pubblico è diversa, soprattutto a Firenze, ma dovremo abituarci. Si parla di giocare ogni tre giorni, non sarà facile, soprattutto d’estate. Ma siamo professionisti, dovremo farci trovare pronti”.

Articoli correlati

Back to top button