Calcio estero

Bundesliga: il Bayern pareggia con il Lipsia e mantiene la testa

Bundesliga, il Bayern pareggia con il Lipsia e mantiene la testa. Il secondo posticipo del massimo campionato tedesco in programma All’ Allianz Arena finisce 0-0. Gli uomini guidati da Nagelsmann restano a -1 dai bavaresi.

Bayern Monaco-Lipsia: la cronaca

Non cambia la classifica della Bundesliga nelle prime due posizioni dopo lo 0-0 tra Bayern Monaco Lipsia. Il secondo posticipo del massimo campionato tedesco in programma all’Allianz Arena finisce 0-0.

Gli uomini guidati da Nagelsmann restano a -1 dai bavaresi. Modulo a specchio per le due squadre con il tecnico dei padroni di casa che propone Goretzka, Gnabry e Muller alle spalle dell’unica punta Lewandowski.

Doveva essere una partita che poteva indirizzare la Bundesliga, ma così non è stato; un solo punto separa i bavaresi e i sassoni in vetta alla classifica. Primo tempo, dominato dal Bayern, giocato a ritmi non forsennati, con il Lipsia che cerca più che altro di rallentare il gioco e di approffiate delle ripartenze, non trovandone molte.

Al 5’ Thiago Alcantara lascia partire un tiro a giro dalla distanza, sul quale Gulacsi è bravo a tuffarsi e a dirgli di no. All’11’ dopo un bel passaggio dello stesso Thiago Alcantara, Gnabry rimette in mezzo, ma Halstenber anticipa Goretzka è anticipato da Halstenber di un n soffio.

Alla mezz’ora Lewandowski è il più lesto di tutti ad avventarsi su un pallone in area, ma il suo mancino viene deviato da Upamecano. Sarà lo stesso Upamecano a salvare al 40′ sulla linea di porta un sinistro dell’attaccante polacco a botta sicura, destinato in fondo al sacco da ottima posizione.

Bayern Monaco-Lipsia: secondo tempo

Nella ripresa, il Bayern rallenta: gli ospiti sfiorano il gol del vantaggio prima al 47’ con un rigore in movimento sparato alto da Sabitzer e poi al 50’ con un tiro di Werner rimpallato da Alaba dopo avere saltato Neuer. Upamecano stende nella propria area Lewandowski: l’arbitro assegna il penalty ai bavaresi ma poi il Var annulla la sua decisione per il fuorigioco dello stesso polacco.

Il Lipsia sfiora la rete al 63’: sorpresa la difesa del Bayern da Nkunku, che scappa sulla sinistra e poi mette in mezzo un cioccolatino che Werner colpisce male e spedisce incredibilmente fuori. L’ultima occasione da gol è sui piedi di Goretzka che, liberato in area da Lewandowski, prova il destro rasoterra ma Gulacsi compie un grande intervento e mette in corner.  Alla fine dei 90 minuti, il Bayern rimane così capolista della Bundesliga, se pur solo a +1 sui Tori Rossi.

Articoli correlati

Back to top button