CalciomercatoSerie ASerie Minori

Milan, Bollanova promosso: dalla Primavera in prima squadra

Milan Primavera verso i playoff con giovani talenti come Bellanova

Bollanova in prima squadra Milan. Il Milan Primavera procede a gonfie vele in campionato, nell’ultima gara ha chiuso i 90 minuti di gioco sul 5-2 contro la Roma. L’obiettivo è quello di piazzarsi verso i playoff delle fasi finali del torneo, traguardo non difficile da raggiungere grazie alla forte rosa. Fra i protagonisti della gara e della stagione, c’è il terzino Raoul Bellanova il cui futuro è già stato deciso.

Bellanova: tecnica, fisico imponente e corsa inesauribile

Il terzino del Milan, classe 2000, è uno dei giocatori più interessanti dell’intero settore giovanile rossonero. Grazie al suo fisico imponente, alla gran corsa e ai due polmoni inesauribili, corre nel campo per 90 minuti senza stancarsi mai e dando di continuo il suo contributo. Ha la capacità di destreggiarsi sia in una linea a 4 difensiva da esterno basso, che da terzo centrale in una linea a 3. Una dote che possiedono in pochi. Un giocatore che hanno notato già in tanti, diverse sono le offerte arrivate al Milan per portar via il diciottenne. La società rossonera non ha alcuna intenzione di far partire il suo gioiello, il quale è stato già aggregato alla prima squadra allenata da Vincenzo Montella prima e da Gennaro Gattuso poi. Bellanova lo aveva richiesto già tempo fa l’Atalanta, ai tempi di Mirabelli, il quale rifiutò.

Le parole del suo allenatore, Lupi

Cosciente del gran talento in squadra, anche l’allenatore della Primavera. Alessandro Lupi ha confermato: “Ha un gran potenziale, dovrà crescere ancora, ma con quel fisico potrà diventare un grande”. L’Europeo Under 19 con l’Italia, che giocherà quest’estate in Finlandia, gli regalerà esperienza internazionale e, magari, un successo che manca per gli Azzurrini dal 2003. Bellanova ha davanti a sé un futuro roseo. Il Milan ne è conscio e non lo metterà sul mercato. Anzi, lo promuoverà  in prima squadra dove prenderà, almeno numericamente, il posto di Ignazio Abate nella rosa di Gennaro Gattuso”.  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button