Bidoni Ascoli – Hugo Maradona, il lato (scarso) del Pibe de Oro

Bidoni Ascoli Hugo Maradona

Bidoni Ascoli, quando nelle Marche arrivò il fratello di Maradona che raccolse solo tredici presenze con la maglia bianconera

Bidoni Ascoli, Maradona bianconero – Non tutti lo sanno, ma Diego Armando Maradona ha due fratelli, Hugo e Raul. Entrambi hanno provato a seguire le orme del fratello ma senza raccogliere grandi risultati. In particolar modo, Hugo, il quale ha vissuto anche un’esperienza in Italia.

Bidoni Ascoli: Hugo Maradona e la parentesi Ascoli

Dopo aver mosso i primi passi con l’Argentinos Juniors, nel 1987 Hugo Maradona, centrocampista classe ’69 approda in Italia. A puntare su di lui è l’Ascoli, all’epoca militante in Serie A. Si dice che fu proprio Diego Armando a spingere i marchigiani ad acquistare il fratello rifiutato invece dal Pisa, anch’esso in massima serie.

Il fallimento all’Ascoli e il giro del mondo

Partì titolare nelle prime tre partite, poi collezionò altre dieci presenze partendo quasi sempre dalla panchina. L’anno dopo salutò l’Italia e si trasferì in Spagna, al Rayo Vallecano. Successivamente ha poi vestito le maglie di Rapid Vienna, Deportivo Italia, Fukuoka Blux, Avispa Fukuoka, Consadole e Toronto Italia girando il mondo ed esprimendo al meglio in Giappone. Convocato anche dall’Argentina Under 17, dopo il ritiro ha intrapreso la carriera da allenatore lavorando prima a livello giovanile e poi dilettantistico.

TAG