Senza categoria

Monza, idea Cassano per l’attacco: la risposta del giocatore

L’arrivo di Berlusconi Galliani al Monza ha chiaramente scatenato la fantasia dei tifosi brianzoli che sognano l’ingaggio di grandi calciatori per la propria squadra. Tra questi, Antonio Cassano, già alle dipendenze di Berlusconi e Galliani con la maglia del Milan. Sulle colonne de Il Secolo XIX, il fantasista barese si è espresso in merito.

Le parole di Cassano

“È sempre un onore quando due persone di spessore come Berlusconi e Galliani pensano a te. Mi sento ancora un giocatore di serie A, a maggior ragione dopo aver visto in televisione alcune partite del campionato italiano. La qualità globale è davvero modesta. Sia chiaro, la mia priorità, anche per questo, resta sempre la serie A, dove sono convinto di poter fare ancora la differenza. Ma se proprio devo scendere di categoria…

A questo punto in Serie B o in Serie C, andrei in una sola squadra, l’ Entella. Lo farei soprattutto per il rapporto di grande stima e amicizia che coltivo da tempo con il presidente Gozzi e anche con l’ambiente. Chiavari mi piace molto, ci vado spesso con la mia famiglia. E mi piacerebbe scrivere un pezzetto di storia dell’ Entella. Sono convinto di potercela fare, assieme a Gozzi, una persona stupenda e squisita. È una di quelle sfide che mi intrigano. Offrire il mio contributo per scrivere la storia di una società come l’Entella. C o B non fa differenza per me”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio