Serie Minori

Monza, Berlusconi: “Voglio squadra che sia esempio. Il Milan non mi manca”

Berlusconi sul Milan – Silvio Berlusconi parla nuovamente del Milan. Il patron del Monza, ai microfoni de La7 ha parlato dei progetti del club brianzolo e del passato alla presidenza dei rossoneri.

Berlusconi sul Milan e sul Monza

“Non mi mancano né le cene eleganti né il Milan. Le cene era solo cose simpatiche, su cui hanno portato avanti cose contro di me non vere. Per quanto riguarda il calcio, ora ho preso il Monza e con Galliani vogliamo costruire una squadra modello, composta da giovani italiani, da ragazzi ben pettinati senza barba, senza tatuaggi e senza orecchini.
Se fanno fallo devono chiedere scusa all’avversario e devono avere massimo rispetto per l’arbitro. Quando firmano gli autografi, devono scrivere in modo chiaro il loro nome e cognome. La nostra maggiore preoccupazione non è andare in Serie B o in Serie A, ma costruire una squadra che sia da esempio”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button