Champions League

Barcellona-Napoli: i partenopei potrebbero fare scalo in Francia

Il ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Barcellona Napoli, fissato per mercoledì 18 marzo e che si dovrebbe svolgere a porte chiuse, corre il serio pericolo di non essere giocata.

Il motivo è che, logicamente, le autorità spagnole manterranno gli stessi criteri che hanno impedito alla Roma di trasferirsi a Siviglia e al Getafe di giocare a Milano contro l’Inter per le partite di Europa League.

Una possibilità sarebbe quella atterrare in Francia, nell’aeroporto più vicino al confine con la Catalogna per poi raggiungerla via terra. Ipotesi di difficile realizzazione, che non contempla poi un eventuale controllo da parte delle autorità spagnole sui mezzo provenienti dall’Italia.

A questo punto l’unica alternativa sembrerebbe essere quella di giocare in campo neutro. Sempre che qualcuno sia disponibile a ospitare la sfida. Una decisione, questa, che spetterebbe solo alla Uefa, per provare a salvare il salvabile in questo momento di caos totale.

Articoli correlati

Back to top button