Calcio estero

Barcellona, parla Messi: “Rimango ma Bartomeu è un disastro”

Dopo dieci giorni di guerra, parla Lionel Messi. Il giocatore argentino ha concesso una lunga intervista a “Gol”, in cui dichiara il suo amore per Barcellona e la squadra, ma allo stesso tempo attacca senza mezzi termini Bartomeu e la sua gestione.

Messi su Bartomeu

“Ho detto al club, specialmente al presidente, che volevo andare via. Gliel’ho detto tutto l’anno. Credevo fosse giunta l’ora di partire. Credevo che il club avesse bisogno di più giovani, nuove persone e pensavo che il mio tempo fosse finito. E’ stato un anno molto difficile, ho sofferto molto in allenamento. Non è arrivata, questa decisione, per la sfida col Bayern, ci pensavo da tempo. L’ho detto al presidente e beh, il presidente ha sempre detto che a fine stagione potevo decidere se andare via o restare e alla fine non ha mantenuto la parola data. La sua gestione è un disastro”.

“Ovviamente ho avuto molte difficoltà a decidere. Volevo un progetto vincente e vincere titoli col club per continuare a espandere la leggenda del Barcellona. Ma la verità è che non c’è stato nessun progetto o niente per molto tempo, si coprono solo buchi alle cose che succedono”.

 

Articoli correlati

Back to top button