Calcio estero

Barcellona, Laporta: “Ho sperato che Messi mi dicesse di voler giocare gratis”

Il presidente del Barcellona Joan Laporta ha parlato a RAC 1 e si è soffermato in particolare sul passaggio di Messi al PSG

Il presidente del Barcellona Joan Laporta ha parlato a RAC 1 e si è soffermato in particolare sul passaggio di Messi al PSG. L’argentino che a quanto pare sarebbe potuto rimanere in blaugrana giocando gratis, ma ovviamente ha preferito accettare la ricca offerta proveniente da Parigi.

Laporta sull’addio di Messi al Barcellona

“Mi piacerebbe fare un omaggio a Messi, lo merita, saremmo felici se lo accettasse. Voglio troppo bene a Messi per essere arrabbiato. Resterà il miglior giocatore della storia, almeno del Barcellona, ma arriva un momento in cui, quando vedi che non si può, c’è delusione da entrambe le parti. Si sapeva che se non sarebbe rimasto, sarebbe andato al PSG.

Conclude sul suo passaggio al PSG

“Sapevamo, durante la trattativa, che aveva questa offerta molto importante. Ho sperato a un certo punto che mi dicesse di voler giocare anche gratis ma non possiamo pensare che un giocatore di quel livello possa farlo. Non c’era margine per tenerlo, sarebbe stato un investimento che avrebbe messo a rischio il club. E’ triste che sia finita così ma dobbiamo accettarlo”. 

Articoli correlati

Back to top button