Calciomercato

Balotelli-Brescia alle vie legali: il club vuole la risoluzione

Balotelli-Brescia alle vie legali: il club vuole la risoluzione. A quasi 30 anni SuperMario sarà costretto di nuovo a ripartire da zero.

Cellino: “Balotelli? Una scommessa persa di brutto”

“Una scommessa persa di brutto”: queste le parole di Cellino per descrivere il ritorno di Mario Balotelli a Brescia.

Una stagione con moltissime ombre e pochissime luci, che ora rischia di finire in tribunale. Nei giorni scorsi infatti l’attaccante non si è presentato al campo d’allenamento e così la rottura tra giocatore e il club è parsa quasi insanabile.

Qualche giorno fa era previsto un incontro tra l’ex attaccante del Manchester City e Cellino, ma il presidente delle Rondinelle non l’ha mai avuto a causa dell’assemblea di Lega online che si è protratta oltre il previsto.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ci sarebbe stata anche una richiesta di un risarcimento economico da circa 400mila euro.

Richiesta che avrebbe portato su tutte le furie il club, che secondo il quotidiano rosa vorrebbe puntare sulla scarsa professionalità dimostrata dal giocatore durante il lockdown.

Cellino: “Non vorrei arrivare alla rescission del contratto”

Inoltre, entro la fine della settimana, potrebbe partire il ricorso per la risoluzione unilaterale del contratto a cui aveva già pensato nell’ultima intervista apparsa sul ‘Corriere dello Sport‘: “Non vorrei arrivare alla rescissione, spero di non essere costretto a farlo”.

 

Articoli correlati

Back to top button