Scommesse

AX Milano-Bayern Monaco, esordio da non sbagliare per la squadra di Messina

Milano ritrova i playoff di Eurolega per la prima volta dal 2014 e cerca l’accesso alle Final Four che mancano dal 1992. Grazie alla vittoria sull’Efes nell’ultima giornata di regular season l’AX si è presa il quarto posto e se la vedrà al meglio delle cinque gare, con l’eventuale bella al Forum, contro il Bayern Monaco che ha strappato la quinta posizione vincendo sul campo del Barcellona. Per la squadra di Messina, che vivrà un derby italiano in panchina contro Andrea Trinchieri, due gare casalinghe consecutive e da non sbagliare per provare a mandare in discesa il discorso qualificazione.

Le quote

AX Milano Bayern Monaco
1.46 3.10

Qui per gli aggiornamenti in tempo reale

 

Pronostici

Milano si è presa il quarto posto riscattando la sconfitta subita in rimonta contro il Panathinaikos travolgendo 98-75 un Efes arrivato al Forum senza stimoli e già certo del terzo posto, con la seconda migliore prestazione offensiva della regular season dopo i 102 punti segnati sul campo del Khimki. L’AX ha avuto una flessione nell’ultimo mese perdendo tre gare contro Barcellona, Baskonia e Panathinaikos e battendo Stella Rossa e Efes ma si tratta di un calo fisiologico per una squadra che in inverno ha costruito il suo percorso verso i playoff. La squadra di Messina ha segnato 81.3 punti di media (quarto migliore attacco) tirando con il 51.8% da due (quindicesima) e il 41.6% da tre (seconda), tirando i liberi con l’81.2% e recuperando 6.1 palloni a partita. Quattro gli uomini in doppia cifra, Punter con 15, Shields con 13.5, Leday con 10.3 e Delaney con 10.8 e 3.7 assist, secondo migliore smistatore di palloni dopo Rodriguez e il cui recupero dall’infortunio potrebbe essere un elemento decisivo nell’economia della serie. L’AX si è rimessa in carreggiata anche in campionato battendo prima in trasferta 85-73 Sassari con 28 punti di Leday e poi 94-84 la Virtus Bologna con 35 punti e 7/9 nelle triple di Shields, i due uomini che potrebbero essere la chiave offensiva dei quarti di finale.

Per il Bayern Monaco uno storico quinto posto frutto di una regular season da 21 vittorie e 13 sconfitte, chiudendo davanti a due potenze come Real Madrid e Fenerbahce. Nelle ultime cinque giornate la squadra di Trinchieri ha battuto Efes, Zalgiris e Barcellona, da inizio febbraio non ha mai segnato più di 87 punti e ha costruito la sua qualificazione ai playoff su una difesa che è tra le più insidiose dell’Eurolega per come spezza il ritmo agli attacchi avversari. L’attacco si basa essenzialmente su Lucic, Wade Baldwin e Jalen Reynolds, gli unici in doppia cifra al termine della regular season, ma nella rotazione bisogna fare attenzione a Zipser, Gist, Radosevic e Flaccadori. I tedeschi sono solidi anche se il loro attacco segna 78.2 punti a partita, solo il tredicesimo in regular season, tirando con il 51% da due, il 38.4% da tre (ottavo) e l’80.9% ai liberi. Il coach si è lamentato del calendario tedesco che dal suo punto di vista non aiuta il Bayern Monaco a recuperare adeguatamente intrecciandosi con i quarti di finale di Eurolega.

In regular season due vittorie per Milano, la prima all’esordio in un 81-79 arrivato solo al supplementare con una tripla di Shields in una serata nella quale l’AX ebbe 16 punti di Hines e 17 e 8 assist di Delaney ma soffrendo enormemente a rimbalzo difensivo, la seconda nel 75-51 al Forum in una serata a senso unico nella quale non ci fu nemmeno bisogno di una prestazione offensiva straordinaria, migliore marcatore Rodriguez con 14 punti e 3 assist, con i tedeschi tenuti a 20 punti nel primo tempo, al 36.4% da due e al 14.3% da tre con 20 palle perse. Rimbalzi (Milano ne ha catturati solo 31 di media in regular season, terzultima, il Bayern Monaco è settimo con 32.5) e recuperi saranno fondamentali in gara 1 contro una squadra che segna poco ma tende a spezzare l’attacco degli avversari, nelle ultime due giornate ha concesso 70 punti allo Zalgiris e 72 al Barcellona e solo una volta nelle ultime nove gare giocate ha subito più di 80 punti. Per Milano la chiave sarà disinnescare il trio offensivo del Bayern Monaco e provare a vedere se il resto della rotazione ha punti nelle mani, confermando le percentuali dall’arco contro una difesa che potrebbe portare la serie a diverse gare a basso punteggio.

FONTE: infobetting.com

Articoli correlati

Back to top button