Serie A

Atalanta, Gasperini replica a Gomez: “l’aggressione fisica è stata sua, non mia. Ha mancato di rispetto ai proprietari del club”

L’allenatore dell’Atalanta Gasperini ha risposto quasi subito al Papu Gomez, che a “La Nacion” è tornato sulla loro lite di diversi mesi fa

Eccola, la replica. L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha risposto quasi subito al Papu Gomez, che a “La Nacion” ha raccontato la sua versione in merito alla lite di un po’ di diversi mesi fa. “Mi aggredì negli spogliatoi – ha detto l’argentino – e mi aspettavo le scuse che non sono mai arrivate. Il presidente Percassi non ha avuto le palle per dirgli di chiedermi scusa, e quindi ho deciso di dire basta”.

La versione del tecnico nerazzurro, arrivata tramite i microfoni di Gazzetta.it, è un po’ diversa: “i comportamenti – dichiara Gasperini – e gli atteggiamenti di Gomez, in campo e fuori, erano diventati inaccettabili per l’allenatore e per i compagni. L’aggressione fisica è stata sua, non mia, ma il vero motivo per cui è andato via da Bergamo è per aver gravemente mancato di rispetto ai proprietari del club. Mi auguro che Gomez possa continuare a far parlare di sé con le prestazioni, come faceva all’Atalanta”.

FONTE: calcioweb.eu

Articoli correlati

Back to top button