Serie A

Atalanta, Demiral: “Sono venuto qui per Gian Piero Gasperini”

Il difensore dell'Atalanta Merih Demiral ha parlato a La Gazzetta dello Sport e si è soffermato su questo inizio di stagione dei nerazzurri

Il difensore dell’Atalanta Merih Demiral ha parlato a La Gazzetta dello Sport e si è soffermato su questo inizio di stagione dei nerazzurri. Il turco che si è detto rammaricato per l’eliminazione dalla Champions ed ha analizzato anche la metodologia del mister Gian Piero Gasperini.

Demiral sul suo trasferimento all’Atalanta

Ho ancora rimpianti. Soprattutto per le due partite che abbiamo perso, con United e Villarreal. Potevamo vincerle entrambe. Ma ora c’è l’Europa League, dove possiamo fare bene. È una coppa importante, basta leggere il nome delle squadre: Borussia Dortmund, Barcellona, Porto… Prima penseremo all’Olympiacos, però. Mi ha convinto lavorare con Gian Piero Gasperini. Prima di accettare l’offerta nerazzurra, ho parlato con l’allenatore e capito che per me poteva essere una grande opportunità”.

Conclude sul metodo di lavoro di Gasperini

Ammetto che all’inizio è stata dura. Devi entrare nei meccanismi, cambiare mentalità, guardare sempre in avanti e prepararti a correre all’indietro. E soprattutto abituarti agli allenamenti intensi di Gasperini. Senza quelli fai fatica con questo gioco. Però credo sia il più adatto alle mie caratteristiche: mi piace cercare l’anticipo sull’attaccante, sfidarlo in continui duelli. E la parte divertente è che puoi sganciarti in avanti.”

Articoli correlati

Back to top button