Serie A

Cagliari, arrestato il fratello di Sau per detenzione illegale di armi e droga

Problemi con la giustizia per Davide Sau

Nella serata di ieri, la polizia di Cagliari ha arrestato Davide Sau, 33 anni, fratello dell’attaccante del Cagliari Marco Sau. Il 33enne, come riportato da SportMediaset, era il custode di armi, esplosivi, munizioni e droga per conto di una banda di criminali.

Quest’ultima aveva nel mirino un sequestro di persona-lampo del titolare di due noti ristoranti del capoluogo sardo a scopo di rapina. L’uomo, che già si trovava ai domiciliari, è ora rinchiuso nel carcere di Uta per detenzione illegale di materiale esplosivo, armi, detenzione e spaccio di droga.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button