CuriositàSerie A

Roma, la parabola discendente di Ismail H’Maidat

L’Italia e la Roma conoscono bene Ismail H’Maidat. Centrocampista marocchino acquistato dai gillorossi ad una cifra importante, dopo averlo notato in Serie B dove ha vestito le maglie di Brescia, Ascoli e Vicenza. Poco spazio con i capitolini che lo hanno portato lontano dall’Italia.

Lui con il suo talento sognava di approdare in un grande club, ma oggi ad appena 23 anni può praticamente dire addio al sogno di diventare un grande calciatore. Il giocatore marocchino dovrà passare quasi 4 anni dietro le sbarre di una cella di prigione. Il motivo? Arrestato in Belgio nello scorso mese di marzo, secondo quanto riportato dal Sun, è stato condannato a 46 mesi di carcere, per una serie di rapine a mano armata perpetrate in Belgio.

Rapine in negozio di scarpe di Anversa, un casinò, una stazione di servizio e due supermercati che avrebbero portato nelle sue tasche e quelle dei suoi complici circa tre milioni di euro. Il tribunale a sentenziato quattro anni di reclusione, rispetto alla pena massima prevista che era di undici anni. Almeno 20 dei 46 mesi di condanna, dovranno essere scontati dietro le sbarre prima di poter chiedere la possibilità di godere della libertà vigilata.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button