Approfondimenti

Allegri: un anno fa l’ultima gara come allenatore della Juventus

Allegri: un anno fa l’ultima gara come allenatore della Juventus. Dopo quel Sampdoria-Juventus dell’ultima giornata, il tecnico livornese ha iniziato il suo personale anno sabbatico.

Allegri: l’arrivo dell’ ex allenatore del Milan a Torino

Il 26 maggio 2019, dopo cinque stagioni trionfali alla Juventus, salutava il club bianconero. Ora, dopo tanti successi in Italia, è pronto ad allenare una squadra straniera.

Alla notizia del suo arrivo a Torino, molti avevano storto il naso. Era il 16 luglio 2014 e, nemmeno 24 ore prima Antonio Conte annunciava in un video la risoluzione consensuale con il club e da lì a qualche giorno sarebbe diventato il nuovo ct della Nazionale italiana.

Massimiliano Allegri aveva presto il posto sulla panchina di una squadra reduce da due settimi posti consecutivi per poi farla tornare campione d’Italia per tre anni consecutivi.

Allegri: tanti successi e il rammarico Champions

I cinque anni da allenatore della Juventus hanno largamente smentito tutti. I risultati ottenuti durante il lustro di Allegri parlano chiaro: cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane.

Senza dimenticare il raggiungimento per due volte della finale di Champions League, obiettivo che la Juventus mancava dal 2003 e in cui è dovuta soccombere in entrambe le occasioni del capitolo conclusivo.

Con 11 titoli Allegri è dietro soltanto a Trapattoni (14) e Lippi (13) come allenatore juventino più vincente. Ma i successi di Max non sono soltanto legati al destino dei bianconeri.

Allegri: in cinque anni tre volte il premio Panchina d’oro

In cinque anni il tecnico livornese ha vinto tre delle quattro edizioni della Panchina d’oro, premio che vieneu dato al miglior allenatore del Campionato di Serie A della stagione precedente.

Inoltre, anche il Premio Enzo Bearzot, assegnato da una giuria composta da rappresentanti delle maggiori testate sportive italiane.

 

Articoli correlati

Back to top button