Napoli, il procuratore Canovi: “Il PSG potrebbe riprovarci per Allan”

Convocati Brasile Copa America

Allan Napoli PSG Canovi: "Trattativa non chiusa per colpa del TAS". Il procuratore ha parlato della presunta operazione di calciomercato

Una delle trattative di calciomercato che ha tenuto più sul fiato sul collo lo scorso gennaio è stata indubbiamente Allan-PSG. E non è detto che sia finita, stando perlomeno alle dichiarazioni del procuratore Canovi.

Allan Napoli PSG Canovi: “Trattativa non chiusa per colpa del TAS”

Allan al PSG, una trattativa sfumata ma che forse non è mai decollata del tutto. Una presunta offerta da 100 milioni mai resa ufficiale e che il procuratore Canovi, agente tra gli altri dell’ex PSG Thiago Motta. A ‘RMC Sport’ ha svelato anche dei dettagli riguardo al centrocampista del Napoli che sarebbe potuto trasferirsi nel gennaio scorso.

Queste le sue parole: “Secondo me non ci sono mai stati grossi margini per una trattativa simile. Il PSG ha la sentenza del TAS e del Fair Play Finanziario che non gli permettono di investire le cifre che si sono dette. Molte cose su Allan al PSG non sono state veritiere, troppi soldi in ballo“. 

Allan al PSG, un trasferimento che potrebbe ancora concretizzarsi in estate secondo Canovi: “Oggi il Paris Saint Germain gioca in difesa sul mercato e non ha grande libertà sul mercato anche se avrebbe la liquidità per fare certe operazioni, bisognerà vedere come si risolveranno quelle questioni con la UEFA”.