Serie A

Juventus, l’indispensabile di Sarri è Alex Sandro

Un calciatore che in questa Juve di Sarri non conosce sosta è Alex Sandro. Il terzino brasiliano in termini di numeri di assist e reti non sta andando meglio delle annate precedenti, ma le sue prestazioni sono state di certo ottime fino a qui. Anche nel match di domenica scorsa contro la Roma, nonostante abbia causato ingenuamente un rigore ha fatto un’ottima partita.

Alex Sandro Juve: a gennaio ha giocato già quasi duemila minuti

Per Sarri è diventato lui il calciatore insostituibile. Gli infortuni di Danilo tra settembre e ottobre e i continui problemi muscolari di De Sciglio hanno fatto di Alex Sandro l’unico terzino a disposizione e di ruolo. Al brasiliano ora è stato chiesto di fare gli “straordinari” e dopo il match di Coppa Italia contro l’Udinese sarà titolare anche contro il Parma domani sera.

Con 1.883 minuti giocati in questa stagione è il quarto più utilizzato dopo Leonardo Bonucci (2.235), Miralem Pjanic (2.037) e Cristiano Ronaldo (2.026). Numeri questi che lo inquadrano tra quelli indispensabili ma che durante il percorso stagionale avrà bisogno anche di un po’ di riposo per non arrivare troppo stanco sul rush finale in Serie A e in Champions League. E il “mercato chiuso” dettato da Paratici non lo aiuta.

Articoli correlati

Back to top button