Agente Veretout su Napoli: “Ora basta, vi dico tutta la verità”

Futuro Veretout, parla l'agente: "E' innamorato di Napoli"

Agente Veretout su Napoli: a parlare e a chiarire una volta per tutte la situazione è Mario Giuffredi, agente del francese in forza alla Fiorentina

Agente Veretout su Napoli: sono tante, forse troppe, le indiscrezioni che vedono Veretout ad un passo dal Napoli. La “conferma” delle voci per i tifosi sarebbe arrivata proprio qualche giorno fa, quando il giocatore è stato intravisto nel capoluogo campano per trascorrere qualche giorni di vacanza insieme alla sua compagna. Durante questi giorni di relax il centrocampista francese avrebbe addirittura fatto la proposta di matrimonio alla sua ragazza, il tutto confermato dal profilo social del calciatore.

Agente Veretout su Napoli: “È vero che giovedì ho incontrato De Laurentiis…”

Ma a far chiarezza sulla questione Napoli-Veretout è il suo agente, Mario Giuffredi, che ai colleghi di ‘Tuttomercatoweb’ ha voluto fare chiarezza sulla vicenda. “Non voglio assolutamente che venga scalfita agli occhi dei tifosi della Fiorentina e non solo l’immagine di grande professionista, persona intelligente e seria qual è Veretout. In questo momento non c’è nessun tipo di trattativa con nessuna squadra. Tutte le voci su una negoziazione con il Napoli e con altre squadre sono infondate. Sicuramente posso dire che Veretout è un giocatore che piace a tante squadre, in Italia e all’estero. Ma tra gli apprezzamenti e le trattative ce ne passa. Smentisco categoricamente che ci sia qualsiasi tipo di trattativa in corso”.

Sull’incontro con De Laurentiis:

“È vero, giovedì ho incontrato De Laurentiis, Chiavelli e Giuntoli alla Filmauro. Ma abbiamo parlato dei miei assistiti in forza al Napoli. Poi si, il discorso magari può essere scivolato anche su Veretout, ma sono stati semplici apprezzamenti. Non c’è stata una trattativa e non si è parlato di numeri”.

Sulla proposta di matrimonio a Napoli:

“Jordan ha fatto la promessa di matrimonio alla moglie a Napoli ma voglio chiarire questo aspetto perché tanti giornalisti vivono di fantascienza. È stato creato un caso…Aa gennaio il ragazzo mi aveva detto che avrebbe voluto chiedere alla moglie di sposarlo nel giorno del compleanno. E tutto sarebbe dovuto svolgersi ad insaputa della futura consorte. Jordan non aveva mai visto Napoli, così abbiamo approfittato della sosta il cui periodo coincideva con il compleanno della sua futura moglie. Chiarisco così ogni equivoco visto che qualcuno ha detto che è indecente che Veretout abbia fatto la proposta di matrimonio a Napoli. Una proposta di matrimonio si può fare dove si vuole. Mi sembra indecente invece creare questi equivoci per una proposta di matrimonio”.

TAG