Champions League

Champions League, Adani: “Inter? Ha speculato sull’1 – 0 dell’andata”

Daniele Adani, ex calciatore tra le altre dell’Inter ed ora opinionista della Rai, ha parlato alla Gazzetta dello Sport, del passaggio del turno ai quarti di finale di Champions League dei nerazzurri.

Adani intervistato dalla Gazzetta sul passaggio del turno dell’Inter in Champions League: “I nerazzurri sono stati fortunati”

Sul passaggio del turno dell’Inter: “I nerazzurri hanno speculato sull’1-0 dell’andata e a quel punto devi avere un’applicazione e una determinazione feroci, perché se proponi poco e niente e a livello di baricentro concedi il campo all’avversario, non puoi sbagliare nulla quando te li porti a casa tua. Ma alla fine è andata e in fondo, pur gestendo quasi sempre il pallone, il Porto non ha avuto occasioni clamorose. Però nei 180’ i nerazzurri sono stati fortunati, considerando anche che all’andata la svolta è arrivata dopo l’espulsione di Otavio e che anche l’assenza di Pepe ha pesato

Si può anche decidere – continua alla Gazzetta Adani – di stare venti metri più bassi del solito, ma devi ripartire. E qui l’Inter è mancata. Quindi portiamo a casa questa qualificazione, ma senza enfasi. Perché la vera crescita deve passare anche dall’atteggiamento“.

Sulla prestazione degli attaccanti interisti: “Lautaro non è stato coinvolto, ma anche Dzeko e poi Lukaku hanno avuto poche occasioni. Era una gara di sacrificio. Ma l’Inter in un certo senso poteva permettersi questo atteggiamento, anche se partendo dall’1-0 dell’andata mi è piaciuto di più il modo di stare in campo del Milan, che ha difeso bene ed è ripartito sempre, tanto che forse in casa del Tottenham meritava anche la vittoria“.

Sul migliore dell’Inter: “Tutti si sono sacrificati alla grande, ma ci sta una menzione per Darmian che ha fatto grandi chiusure e recuperi, tenendo nell’uno contro uno con Galeno malgrado fosse ammonito“.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio