Serie A

Adani attacca la Juve ed Allegri: “Il calcio è cambiato ma lui…”

Ennesimo attacco dell'opinionista nei confronti del tecnico bianconero

Lele Adani torna a parlare della Juventus in termini critici. “Ennesima debacle stagionale, Allegri ha bisogno di aiuto. Chiamo in causa la società e l’area dirigenziale che devono stargli vicino. Lui deve avere un confronto adeguato continuo in una stagione dove non c’è niente che vada bene. Questo tipo di calcio va cambiato e rinnovato. È l’unica strada per provare a risalire verso l’obiettivo quarto posto, anche ora se mi sembra difficile”. L’opinionista di 90 minuto, torna a parlare della Juve e del suo tecnico, da sempre fautore di una filosofia di gioco contrapposta a quella di Daniele Adani. I due s’erano già beccati nel postpartita di Inter – Juventus di aprile 2019, terminata 2 – 3 per gli ospiti. In quell’occasione il tecnico abbandonò l’intervista.

Adani attacca la Juve ed Allegri: “Il calcio è cambiato ma lui non se ne accorge”

“Il ritiro deve essere momento per stare insieme ma anche lavorare sul campo: la Juve ha bisogno di stare insieme ora. Allegri ha un contratto forte, pesante e duraturo. Questo vuol dire che la società ha fiducia, e io sono d’accordo. La fiducia deve essere totale, ma ci deve essere un confronto. Allegri non ha fatto passi in avanti per quanto riguarda il suo pensiero calcistico ma il calcio è cambiato”.

Articoli correlati

Back to top button