Serie A

FIGC, Abete sarebbe incandidabile? Ecco il motivo

Domani ci sarà un’importante assemblea per valutare la situazione circa le elezioni del nuovo presidente. Secondo quanto riportato dall’ANSA però starebbe circolando una clamorosa notizia che potrebbe rimescolare le carte in gioco. Starebbero circolando voci circa l’incandidabilità di Giancarlo Abete, ovvero il designato da Aic, Lega Pro, Lega Dilettanti e Associazione italiana Arbitri.

Abete incandidabile: ecco perché

La sua candidatura è la più forte per la presidenza visto il 73% dei voti a favore, ma secondo le nuove leggi vi sarebbe un’incongruenza circa la sua eleggibilità. Secondo le nuove norme federali Abete avrebbe già raggiunto il massimo dei mandati, ovvero tre. Non essendo in carica non sarebbe rieleggibile e quindi se confermate tali indiscrezioni sarebbe escluso dalla corsa alla FIGC. Contattato dall’ANSA il commissario Roberto Fabbricini non è voluto entrare nel dettaglio, dichiarando: “Non è ancora arrivata la candidatura ufficiale di Abete”, e che comunque non sarebbe nel suo ruolo il compito di “controllare l’eleggibilità dei candidati”.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button